Eventi e rassegne organizzati dal CENTOJAZZCLUB nel 2008

 

VENERDI' 24 OTTOBRE 2008

 ORE 21,00

Castello della Rocca di Cento

 

Il CENTO JAZZ CLUB Vi invita alla cena/concerto

"SPAGHETTI SWING"

Serata organizzata in collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Cento.

 


 

SABATO 4 OTTOBRE 2008

ORE 19,30

 “AUTUMN LEAVES GOURMET”  

in un caratteristico fienile di  mq. 400

MENU’

Gnocco  e  Gnocchini Fritti

Salumi vari , Cipolla , Formaggi

Polenta Unta (con Ragu’)

Sughi d’uva

Acqua  e  Vino bianco e nero

 

 " L’ALTRA MUSICA "

 3 splendide voci da Sinatra agli anni Sessanta e Settanta

 


 

SABATO 24 MAGGIO 2008

ore 21.15

nella prestigiosa cornice del Teatro ”G. BORGATTI”

di CENTO (FE)

 “ TRIBUTO AD HENGHEL GUALDI ”

con

 ALFREDO FERRARIO 5ET

Paolo Alderighi, pianoforte; Roberto Piccolo, contrabbasso;

Gianni Cazzola, batteria; Alfredo Ferrario, clarinetto;

Sandro Gibellini, chitarra.

e la partecipazione dei migliori allievi dei corsi di musica jazz

dei

Conservatori di Ferrara e Bologna

Serata di grande musica dedicata ad Henghel Gualdi, uno dei massimi interpreti del clarinetto, con la partecipazione di un quintetto d’eccezione che proprio nello swing e nel ripercorrere alcuni cavalli di battaglia, quali “Polvere di Stelle, Moonlight Serenade, Memorie of You”, esprime una musicalità ed un interplay di rara finezza in un concerto di emozioni e suggestioni crescenti.

Al quintetto si aggiungono le interpretazioni dei migliori allievi dei corsi di musica jazz attivati presso i Conservatori “G. Frescobaldi” di Ferrara e “G.B.Martini” di Bologna. L’intero incasso della serata, grazie alla totale copertura finanziaria della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CENTO, sarà devoluto in beneficenza ai due Conservatori quale contributo per la diffusione della musica jazz

 


SABATO 5 APRILE 2008, ore 21.15

CENTRO POLIFUNZIONALE PANDURERA CENTO (FE)

 MARCO TAMBURINI 5ET

“I REMEMBER CHET”

TRIBUTO AL MITO di CHET BAKER

con

MARCO TAMBURINI, tromba; FURIO DI CASTRI, contrabbasso;

WALTER PAOLI, batteria; SANDRO GIBELLINI, chitarra;

MAURO NEGRI, clarinetto.

 La vita maledetta del più romantico simbolo del jazz è la giusta sintesi della complessa personalità di Chet Baker, inarrivabile nel suo lirismo e nel suo inconfondibile modo di interpretare la tromba, accanto ad una sofferenza esistenziale lacerante, ma unica e irripetibile. Nella sua biografia, James Gavin definisce Chet l’angelo caduto, ovvero quel ragazzo bellissimo dell’Oklahoma che divenne il principe del cool jazz, fino alla morte violenta avvenuta ad Amsterdam il 13 maggio 1988.

Nel ventennale della morte di Baker, il Cento Jazz Club vuole celebrare il mito di Chet con una serata di raffinata elegia musicale in cui l’animo dello spettatore si fonderà in una magica empatia con l’eterea tromba di Marco Tamburini accompagnato da una formazione, piano less, di rara efficacia.

 

“Suonammo due pezzi. Alla fine Charlie Parker annunciò che l’audizione era finita. Ringraziò tutti quanti per essere venuti e disse che avrebbe assunto me”.

Da Chet Baker, Le memorie perdute.


 

SABATO 8 MARZO 2008, ORE 21.15

CENTRO POLIFUNZIONALE PANDURERA  CENTO (FE)

“ BUON COMPLEANNO JAZZ CLUB ”

con

GIANNI CAZZOLA 5ET

Gianni Cazzola, batteria; Simone Daclon, pianoforte; Mattia Magatelli, contrabbasso; Emiliano Vernizzi, Sax tenore; Humberto Amesquita, Trombone.

TRIBUTO AI GRANDI BOPPERS

con musiche di Gillespie, Monk, Horace Silver, Art Blakey e tanto …….swing

 Da cinquant’anni sulla scena jazzistica, GIANNI CAZZOLA è il batterista italiano più rappresentativo del linguaggio swing e del bebop. Uno dei pochi ad aver suonato con grandi musicisti come Billie Holiday, Dexter Gordon, Chet Baker.Durante la sua carriera Cazzola ha collaborato, anche, con i musicisti più giovani, alimentando il loro talento con la propria energia e il grande swing. Ed è in quest’ottica che si presenta al Cento Jazz Club con il progetto “GIANNI CAZZOLA INCONTRA I GIOVANI” attraverso un repertorio che comprende, oltre i classici standard americani, i brani dei più grandi compositori dell’hard bop in una jam session di rara fattura da cui emergeranno, appunto, i grandi assolo del tenorista Vernizzi e dello straordinario trombonista peruviano Amesquita. La sezione ritmica, governata da Cazzola, si avvale del pianismo eclettico di Daclon e del contrappunto di Magatelli.

Sponsor della serata: COOP e Fondazione Cassa di Risparmio di Cento


SABATO 2 FEBBRAIO 2008 ore 20

 FIENILE CASA di CAMPAGNA (TORRE SPADA  di RENAZZO):

LA MAIALATA

 Cena a base di maiale servita in un caratteristico fienile di 400mq. Durante la cena, siparietto con letture di poesia, di brevi racconti inerenti la tradizione della nostra terra in collaborazione con la casa editrice “CDL collezioni emiliane” che presenterà “Il grande libro del porco”: vita, opere e miracoli gastronomici del miglior amico dell’uomo. Il tutto condito dall’esibizione della “SANTOGIOVESE DIXIE BAND”, ovvero 7 elementi che eseguiranno musiche americane, nello stile New Orleans, degli anni  Venti e Trenta.

Sponsor: MACE'

MENU'
Ciccioli freschi
Coppa di testa
Maccheronata
Grigliata mista
Fegato e cipolla
Brazadèla
Macedonia offerta da MACE'
Vino bianco
Vino rosso
Acqua

Clicca qui per  sapere dov'e' la Casa di Campagna


 

SABATO 19 GENNAIO 2008 ore 21

 

 Centro polifunzionale PANDURERA di Cento (FE)

Serata d’inaugurazione cartellone 2008 con :

EMOZIONI in JAZZ

Lo stile pianistico di Renato Sellani è conosciuto in tutto il mondo in quanto il maestro ha suonato con tutti i più grandi jazzisti e stelle della musica leggera tra cui memorabile è l’esecuzione de  “Il cielo in una stanza” in duo con Mina. Inventiva, straordinarie armonie accompagnate da un gusto raffinato e intimistico hanno reso Renato Sellani il caposcuola di un panismo che coinvolge sul piano emotivo e suggestivo. Le collaborazioni con i “Grandi” miti del jazz quali Chet Baker, Lee Konitz, Phil Woods, Gerry Mulligan, Sarah Vaugham, Gianni Basso, Fabrizio Bosso tanto per citarne alcuni, oltre alla partecipazione a diverse trasmissioni televisive, teatrali e alle numerose incisioni discografiche, fanno di Sellani un testimonial d’eccezione che il Cento Jazz Club ha voluto fortemente nella serata d’apertura del proprio cartellone 2008. La sezione ritmica si avvale del contrabbasso eccezionale di Moriconi che trova nella ritmica pulsiva di Manzi un interplay di grande effetto. Al trio si aggiunge il preziosismo chitarristico, intriso d’ineguagliabile sound brasiliano, di uno dei più eclettici strumentisti al mondo, Irio de Paula.

Sponsor: Coop

RENATO SELLANI TRIO:

Renato Sellani, pianoforte
Massimo Moriconi, contrabbasso
Massimo Manzi, batteria
Guest star: Irio de Paula, chitarra

 

 


                               
Gianluca Petrella